Onshore? Offshore? [Parte 2 di 2]

In maniera più approfondita...

Tradizionalmente, i centri finanziari offshore sono associati alle isole caraibiche e a luoghi esotici come le Seychelles, Bahamas, Belize, ecc. Ciononostante, ci sono delle eccezioni che non sono né isole né esotici, ma sono noti per essere giurisdizioni offshore, come per esempio il Delaware. Dall’altra parte i centri finanziari onshore sono associati con certi città, come quelle di Londra, New York, Parigi e Francoforte, dove si trovano le più importanti borse.

Molte persone pensano che i paesi offshore siano “sunny places for shady people” (che tradotto letteralmente significa “posti soleggiati per persone che lavorano nelle ombre”, cioè persone losche), dove tipi sospetti si recano per evitare di pagare le tasse o a riciclare il denaro.

Tuttavia, uno sguardo approfondito in materia rivela che, sebbene molti paesi, come gli Stati Uniti, critichino e attacchino l'industria offshore, in teoria (e in pratica) si potrebbero ottenere gli stessi risultati e gli stessi vantaggi - tra cui la privacy - anche nei paesi onshore.

Non molti sanno che il Department of State di New York, Division of Companies - in sostanza il Registro Imprese di New York - non tiene alcun verbale degli azionisti delle società costituite. Questa notizia dimostra come una delle giurisdizioni più 'onshore’ e con una reputazione immacolata fallisce in uno dei principi basilari della legislazione anti-riciclaggio - quello di sapere chi è il proprietario beneficiario finale. Inoltre, New York adotta un sistema di tassazione in cui essere residente o non esserlo fa la differenza e gli stranieri non residenti sono “tax-free” - esenti dal pagamento delle tasse.

La Germania è un altro paese che offre strutture societarie e fiscali vantaggiose, dando anche la possibilità di avere azioni al portatore, una delle caratteristiche che una volta era prerogativa dei paradisi fiscali baciati dal sole dei Caraibi.

Il Regno Unito, l’Irlanda, il Portogallo (Madeira), i Paesi Bassi, il Lussemburgo, la Svizzera, l’ Austria (dove vige il segreto totale dei conti bancari) : è lunga e spesso sorprendente la lista delle giurisdizioni che sono considerate l'opposto degli giurisdizioni offshore, ma che in realtà ne emulano le garanzie.

È chiaro che per la stragrande maggioranza dei paesi, onshore e offshore, la base imponibile di altri paesi è interessante quanto la loro ... e anche se gli stati onshore fanno rispettare dai loro cittadini tutta una serie di leggi fiscali, non sono affatto contrari a prendere una fetta delle imposte di altri stati.

Ed è in questo contesto che il dibattito su onshore e offshore deve essere discusso, per capire al meglio la realtà d'oggi.