Dubai

Considerazioni societari

Gli Emirati Arabi Uniti (EAU) sono formati da sette emirati costituenti e sono ben noti per la loro posizione pro-business, attraverso la creazione di zone franche (“freezone”) in cui le imprese possono essere costituite. Tali zone franche si trovano a Abu Dhabi, Dubai e Ras Al-Khaimah (RAK).

Anche se l'Emirato di Ras al-Khaimah (RAK) non è una destinazione turistica famosa come Dubai, è molto popolare tra i cittadini stranieri che desiderano aprire società negli Emirati perché dista solo un’ora di macchina da Dubai. Questo la rende una destinazione ideale per chi vuole avere un piede in ciascuno dei due Emirati.

Si può costituire una cosidetta “Offshore Company”, che può essere al 100% di proprietà straniera, ma che non può fare affari negli Emirati Arabi Uniti. Questa società si chiama “offshore” perché negli Emirati Arabi una società con azionisti che sono al 100% stranieri non può fare business nel territorio. Dunque, una società offshore può soltanto dedicarsi al commercio internazionale.

Per fare commercio sul territorio Emiratino c’è bisogno di una LLC, che può avere azionisti stranieri fino al 49%. Il Registro della RAK non è accessibile al pubblico, garantendola privacy degli azionisti e Le società RAK non hanno bisogno di tenere o presentare contabilità.

L'Investment Authority della RAK è accessibile qui: RAK Investment Authority

Considerazioni Fiscali

Non esistono imposte o bolli negli Emirati Arabi. Questo vale non soltanto per le zone franche, ma anche per le LLC, cioè le società che lavorano negli Emirati Arabi.